A partire dal 1° gennaio 2015, la Normativa Europea F-Gas regola l’utilizzo dei gas refrigeranti con lo scopo di ridurne le emissioni del 79% e conseguentemente l’impatto sull’effetto serra entro il 2030.

In particolare, a partire dal 2020 non sono più ammessi in Europa prodotti che utilizzino gas con un GWP (Global Warming Potential) superiore a 2500.

Pertanto, l’ R404A, ampiamente impiegato, deve essere sostituito.

Per questo motivo abbiamo studiato una soluzione innovativa adatta alle nuove esigenze di mercato.

La nuova gamma GM ad A2L consente di installare un prodotto semplice ma affidabile dal GWP inferiore a 150.

Abbiamo selezionato il gas R455A per le sue ottime prestazioni non dissimili dall’ R404A ma che gli garantiscono di rispettare quanto previsto dalle più recenti normative, anche negli anni futuri.

Oltre al basso GWP, l’R455A presenta ulteriori vantaggi come l’alta efficienza che gli consente di avere una minor carica di refrigerante in equivalenti di CO2.

Inoltre, grazie alla sua bassa infiammabilità, è una soluzione completamente sicura.

Come primo prodotto da convertire all’utilizzo di questo nuovo gas, abbiamo selezionato appositamente la gamma GM perché, grazie alle sue dimensioni compatte, questa unità si dimostra versatile ed efficiente, anche in spazi ristretti.

Essendo un monoblocco per l’applicazione a parete, consente una facile installazione evitando importanti lavori di adattamento della cella.

Inoltre, grazie alla bassa quantità di carica refrigerante contenuta nell’unità (meno di 2,5 kg) sarà possibile installarla nel luogo che riterrete più opportuno, senza restrizioni relative agli accessi alla cella refrigerata.

È disponibile in 5 modelli di cui 3 in media temperatura e due in bassa, adattandosi così a tutte le più comuni esigenze di applicazione.

La scocca esterna del nuovo GM rimane la stessa delle scorse versioni.

Grazie a questo, è possibile sostituire agevolmente la precedente unità con una nuova.

Per maggiori informazioni e dati, clicca qui.