CC-C

 

Temperatura: gamma GCC +0÷-20°C | gamma HCC -25÷-40°C

Potenza: 29,00÷120,00 kW

Montaggio esterno o interno a pavimento

R404A | R134a | R407F | R449A

A: 1.470÷1.670 mm | L: 2.960÷4.110 mm | P: 900÷1.250 mm

 

Per maggiori dettagli scarica il nostro videocatalogo

 

Descrizione

I modelli della serie CC-C sono centrali frigorifere per impianti di raffreddamento industriale.

Queste centrali sono equipaggiate con più compressori semiermetici in parallelo, silenziate per uso industriale, adatte a soddisfare le richieste di qualsiasi tipo di applicazione con temperature di lavoro nella gamma positiva, negativa e per la congelazione.

La serie si divide in 2 modelli: GCC per temperature di esercizio da 0° a -15° con assorbimento nominale da 37,80 a 130,50 kW e HCC per temperature di esercizio da -15° a -40° con assorbimento nominale da 24,20 a 86,40 kW.

Tutti i modelli sono stati progettati a partire da un telaio base realizzato in profilati di lamiera preverniciata con copertura di protezione insonorizzata con bugnato semplice e piedi antivibranti nel sottotelaio per evitare movimenti e inquinamento acustico durante il funzionamento della macchina.

I compressori in numero di 3 o 4, sono montati in parallelo avendo in comune il collettore di mandata e aspirazione e fissati al telaio base tramite blocchetti antivibranti in gomma.

La tipologia costruttiva e i compressori semiermetici, disponibili in vari modelli per un range di potenza coperto da 29 a 120 kW rendono le CC-C macchine duttili e sicure.

Ogni compressore è inoltre corredato dai relativi rubinetti sia in mandata che in aspirazione.

La gestione dell’olio avviene tramite separatore e equalizzazione dell’olio collegati medianti collettore di unione montato sulle spie dei compressori.

Sul collettore di equalizzazione, a seconda del numero di compressori, vengono montati 1 o 2 indicatori di livello dell’olio.

L’impianto frigorifero è completato dai ricevitori di liquido, equibaggiati con valvola di sicurezza, un filtro deidratore, allarme di livello-liquido, spia di passaggio e rubinetti di esclusione.

In dotazione standard, nell’ottica di un aumento di efficienza e sicurezza, le CC-C sono complete di doppi pressostati di minima e massima generale e di emergenza regolabili e a riarmo automatico, 3 pressostati per la gestione dei compressori in funzionamento di emergenza, una sonda di rilevamento di minima pressione, per la gestione delle capacità di aspirazione, e doppio manometro di massima e minima pressione.

Presenti due pressostati di massima pressione regolabili e a riarmo automatico per la gestione dei ventilatori del condensatore remoto.

L’installazione standard prevede il posizionamento delle unità CC-C a pavimento all’interno o all’esterno con dovute protezioni, evitando sensibili riduzioni al volume della cella.

Le unità CC-C sono monitorate nel funzionamento tramite un quadro elettrico posto lateralmente sulla scocca, mentre la centralina elettronica gestisce in modo centralizzato tutte le impostazioni.

Il quadro protetto dai pannelli di chiusura, comprende il sezionatore, il sistema di distribuzione di potenza e le protezioni per compressore tramite salvamotori.

Il quadro in dotazione è con griglia e ventola di raffreddamento.

Sulla porta è previsto l’alloggiamento della centralina e delle lampade di segnalazione per situazioni di emergenza e bloccaggio dei prossostati di minima e massima concludendo il profilo di una centrale frigorifera affidabile, sicura e versatile nell’ottica di composizione di un impianto refrigerante industriale completo ed efficiente.

Per una visione dettagliata degli optional consultare il videocatalogo.